Cossineo 2018

Bianco prodotto da uve pecorino proveniente da una vigna impiantata nel 2007 con una esposizione Nord-Est, ottimale per questo vitigno. Il terreno è scosceso, come quasi tutti i nostri terreni ed ha una composizione a strati frutto dei movimenti e sedimentazioni del terreno avvenuti in milioni di anni: la parte più alta è composta da limo, qui le piante sono più vigorose e danno frutti più grandi e danno la portante della produzione. La parte centrale è molto argillosa ed è quella che da corpo al vino. La parte bassa è sabbiosa e da uve più aromatiche. Da questo mix di terreni nasce Cossineo, bianco di struttura capace di tener testa ai rossi. Vino potente e spigoloso in gioventù, da il meglio di se dopo il primo anno con buone capacità di invecchiamento anche di diversi anni. Per questo motivo viene messo in commercio in media dopo due anni dalla vendemmia e qualche annata viene venduta anche dopo qualche anno di invecchiamento.

L'uva viene vendemmiata solitamente tra la fine di agosto e la prima decade di settembre in quanto presenta una elevata presenza di zuccheri rispetto ad altre varietà. La raccolta anticipata porta ad avere anche una acidità elevata che nel tempo si rivela però una caratteristica positiva che dona freschezza e gradevolezza al vino bilanciando la gradazione alcolica. Non filtrato.

Raccolta dell'uva
  • Tipologia: Igt Marche bianco

  • Annata: 2018

  • Vitigni: Pecorino 100% 

  • Zona: Comune di Cossignano - Regione Marche

  • Altitudine: 350 mt sul livello del mare

  • Esposizione: Nord-Est

  • Allevamento: 4000 ceppi a guyot

  • Terreno: 40% Sabbia, 30% Argilla, 30% Limo

  • Resa per ettaro: 40 quintali

  • Data vendemmia: 15 settembre 2018

  • Raccolta: Manuale in piccole cassette

 Vinificazione

  • Pressatura: soffice

  • Macerazione: sulle bucce per 2 giorni

  • Fermentazione: spontanea

  • Chiarifiche: No

  • Filtrazioni: No

  • Solforosa totale: 43 mg/l       Libera: 3 mg/l

  • Ph: 3,83

  • Acidità totale: 5,82 g/l

  • Acidità volatile: 0,53 g/l

  • Alcol: 14,58%

  • Residuo zuccherino: 1 g/l

  • Acido malico: <0,1 g/l

  • Primo affinamento: 11 mesi in acciaio lasciato per 6 mesi sulle fecce fini con frequenti batonnage poi chiarifiche solo mediante travasi.

  • Data imbottigliamento: 02/08/2019